Impianti fanghi attivi – corrugati

DATI DI PROGETTO – IMPIANTI FANGHI ATTIVI CORRUGATI


 

IMPIEGO

- abitazioni civili isolate
- uffici pubblici
- attività industriali o commerciali
- servizi igianici di fast-food, ristoranti, bar, agriturismi, alberghi e campeggi
- stazioni di servizio, ferrovie, aeroporti
- trattamento secondario per recapito in dispersione mediante sub-irrigazione o scarico su corso d’acqua superficiale

 

Impianto a fanghi attivi a basso carico – CORRUGATO

Questa configurazione è consigliata in presenza di sedimentazione primaria e consente l’ abbattimento dei solidi sospesi e del carico organico in conformità con le richieste tabellari della legge 152/99 e successive modifiche. Gli impianti sono pensati per un carico organico giornaliero pro-capite di 48 g/A.E. (dopo sedimentazione primaria tipo fossa settica o Imhoff e degrassatura) e per una portata media giornaliera di 200 l/A.E.